NATURHOUSE E’ STATA PREMIATA

NATURHOUSE E’ STATA PREMIATA

Si è svolta a Bologna la prima edizione del Industria Felix dove sono state premiate realtà aziendali più performanti e primatiste di bilancio della regione Emilia Romagna

Raffaello Pellegrini, Amministratore Delegato del brand: “a Naturhouse è andato il riconoscimento come “miglior impresa come indice percentuale ROI” della regione. Ciò che mi ha dato più soddisfazione in tutti questi anni è stato creare attraverso il franchising tanti neo-imprenditori, ed un indotto di oltre 2.000 posti di lavoro”

Sono stati assegnati l’11 aprile scorso a Bologna i riconoscimenti alle realtà aziendali più performanti e primatiste di bilancio della regione Emilia Romagna.
Sono 43 le pmi e grandi aziende primatiste di bilancio e più performanti dell’Emilia Romagna che sono state premiate durante la prima edizione regionale di Industria Felix a Palazzo Re Enzo. L’evento è stato organizzato da Industria Felix Magazine, il nuovo periodico nazionale di economia e finanza, in collaborazione con Cerved e con l’Università LUISS Guido Carli e con i patrocini di Confindustria, Comune di Bologna e Ansa (media partner), con le partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Lidl Italia e Grant Thornton. All’Evento hanno aderito le 43 aziende primatiste e più performanti con sede legale in Emilia Romagna scelte tra i 12.660 bilanci di società di capitali con fatturati da 2 milioni a 8,3 miliardi di euro.

A fare gli onori di casa l’assessore del Comune di Bologna Matteo Lepore che ha accolto gli organizzatori ed i rappresentanti delle aziende premiate nella splendida cornice del salone del podestà del Palazzo di Re Enzo, ubicato nel cuore di Bologna proprio di fronte alla statua del Nettuno.

Importante sottolineare che le aziende eccellenti siano state selezionate in maniera oggettiva, ovvero unicamente attraverso una rigorosa analisi dei loro bilanci realizzata dal Cerved sui dati dei bilanci pubblici 2017.
E in mezzo a colossi regionali come Hera e Cremonini, ed a realtà industriali che tutto il mondo ci invidia come Ferrari, Lamborghini e Technogym, ha trovato posto anche una realtà ferrarese, Naturhouse, che ha fatto del franchising il suo motore di sviluppo, a cui è andato il riconoscimento come “miglior impresa come indice percentuale ROI” della regione.

“Non capita tutti i giorni di essere premiato insieme ad eccellenze planetarie come Ferrari e Technogym, solo per citare due delle eccellenze industriali presenti – ha commentato emozionato Raffaello Pellegrini, Amministratore Delegato di Naturhouse – così come avere la possibilità di raccontare ad una platea tanto qualificata come in 15 anni di lavoro sia riuscito a creare partendo da zero una catena di 500 punti vendita, che dà lavoro a più di 2.000 persone, e che risulta avere anche una innegabile funzione sociale dato che attraverso l’educazione alimentare contribuisce a migliorare la qualità della vita di tutti i suoi clienti. Ma come ho spiegato ai presenti, al di là dei numeri di bilancio, ciò che mi ha dato più soddisfazione in tutti questi anni è stato creare attraverso il franchising tanti neo-imprenditori, oltre 300, il 90% donne, ed un indotto di oltre 2.000 posti di lavoro.”

“E solo ed unicamente grazie al sapiente utilizzo del franchising – continua Pellegrini – sono riuscito con un investimento iniziale di soli 100.000 € e senza nessun ricorso a capitali di terzi, né bancari né privati, a creare ex-novo un mercato per i prodotti Naturhouse che solo in Italia cuba oltre 80 milioni di euro, con un’azienda che ne fattura circa 25, con un ROI talmente alto da risultare percentualmente il più elevato anche nel contesto di una delle regioni più economicamente feconde del paese. In generale il sistema franchising in Italia gode di ottima salute, e Naturhouse ne costituisce sicuramente un ottimo esempio”