Marketing e fotografia: i 5 consigli per utilizzare le immagini nella tua strategia

Marketing e fotografia: i 5 consigli per utilizzare le immagini nella tua strategia

5 regole per sfruttare al meglio il potere delle fotografie

1. VERIFICARE IL COPYRIGHT PRIMA DI UTILIZZARE UNA FOTOGRAFIA CON SCOPI COMMERCIALI

A meno che non la si scatti personalmente, una fotografia,  non può essere utilizzata in alcun modo a fini commerciali.  Bisogna anche sottolineare che alcune immagini di cui si sono acquistati i diritti possono essere utilizzati solo su alcuni media specificati in precedenza. Non si deve sottovalutare che se avete acquistato i diritti per lo sfruttamento sulla stampa potreste non poterla utilizzare su un’affissione.

2. UTILIZZARE FOTOGRAFIE SCATTATE DA UN FOTOGRAFO PROFESSIONISTA

Per quanto belle possano sembrare le foto realizzate con uno smartphone, le foto di un professionista hanno molti pregi. Sono di qualità in qualunque dimensione , sono a fuoco migliorano il soggetto oggetto dello scatto in alcuni casi hanno una personalità unica e originale attribuita dal know-how del fotografo.

3. CREA COLLEGAMENTI CON IL TUO BRAND

Le fotografie devono parlare di te e del tuo brand: crea un collegamento tra ciò che vuoi comunicare e il tuo lavoro , devi  trovare un modo per farlo che sia creativo e di fantasia. Le immagini vengono in aiuto in questo senso.

4. CONOSCERE I VANTAGGI E GLI SVANTAGGI DELLE IMAGE BANK

Le banche immagini sono il modo più semplice per poter acquistare una fotografia di qualità e il relativo diritto di sfruttamento senza doversi avvalere di un fotografo professionista. Ci sono moltissime image bank online, ognuna con milioni di immagini ed è possibile gratuitamente consultarle per verificare che ci sia un’immagine simile a quella che si ha in mente. I prezzi delle immagini delle image bank si differenziano solitamente per l’originalità delle stesse.

5. AVERE COME OBIETTIVO L’ORIGINALITà

Tutto ha un prezzo e essere originali e unici in questo mondo di immagini è estremamente complesso e anche costoso. Un fotografo che capisca l’obiettivo di comunicazione che si ha in mente e che lo realizzi a regola d’arte può costare diverse centinaia di euro. Se però si pensa che è la propria azienda ad essere comunicata e il valore che può avere, risparmiare sul “ritratto” di un brand o di un prodotto col rischio di danneggiarne l’immagine potrebbe essere un grosso errore. Sulla carta possono essere la soluzione ideale, tuttavia bisogna considerare che le foto vendute, salvo che non sia indicato, non sono vendute a titolo esclusivo e quindi è possibile che qualche
altra azienda abbia acquistato la medesima immagine.