L’EFFICACIA DEGLI EVENTI CONSUMER

<title>L’EFFICACIA DEGLI EVENTI CONSUMER</title>

Gli eventi consumer favoriscono l’engagement del consumatore attraverso l’incontro tra field e digital

La dinamica e la meccanica dell’evento consentono al consumer di divenire attore e protagonista dei contenuti, di realizzare un’esperienza straordinaria e memorabile da condividere on e off line.

SCENARIO
Qualche anno fa gli ambiti della comunicazione erano ben definiti e divisi tra tutto ciò che era considerato Above o Below the line. Al momento, esiste un unico“campo di gioco” dove questi ambiti sono ormai fusi e contaminati. Quando oggi un’azienda si rivolge a interlocutori specializzati in comunicazione e pubblicità per il lancio o la promozione di un prodotto chiede all’agenzia un contributo non solo strategico, ma anche progettuale ed esecutivo.

EVENTI CONSUMER

Gli eventi consumer servono a  promuovere un prodotto al fine di raggiungere: visibility, awarness e sell out.
Questi eventi devono avere una dinamica e una meccanica di esecuzione:

La dinamica si basa sullo studio del concept dell’evento che tenga conto degli obiettivi enunciati e che sia ancorato ai valori, alla filosofia e all’immagine del brand.Tanto più la dinamica è innovativa, creativa, coinvolgente, tanto più sarà intenso il coinvolgimento del target. Tuttavia, considerando che gli eventi, per quanto siano capillari, sono limitati nel numero, diventa importante che il progetto sia ben integrato ad un piano editoriale digitale e sostenuto da un efficace social media management.

La meccanica deve essere funzionale a ingaggiare, coinvolgere e, ove necessario, profilare il target. Inoltre per favorire il sell out verso i punti vendita legati all’iniziativa è necessario utilizzare leve commerciali come sconti speciali, gift,consulenze di uso o di prodotto e altre proposte affini. La meccanica deve essere utile a scoprire gli attributi del prodotto anche con l’utilizzo delle soluzioni di digital entertainment ,la presenza fisica di personale motivato e di un pubblico qualificato.

CONCLUSIONI

Questa speciale alchimia, tra strumenti field e digital, se ben ideata e pianificata, conferisce all’iniziativa uno straordinario effetto moltiplicatore dell’eco mediatico e del ritorno dell’investimento.

 

Massimo Melis