Il Dettaglio Tradizionale E’ In Crisi A Favore Del Franchising

Il Dettaglio Tradizionale E’ In Crisi A Favore Del Franchising

L’Osservatorio periodico Confimprese, in una nota, segna 50 nuovi punti vendita in arrivo a Bologna e nelle altre principali località della regione con una ricaduta occupazionale di 556 nuove risorse. Il delta sul 2017 evidenzia una crescita del + 25% delle aperture e del +46% in termini di nuova occupazione. Lo scenario attuale, spiega sempre la nota, sottolinea il perdurare della crisi del dettaglio tradizionale a favore del franchising che, grazie alla sua formula autoimprenditoriale, stimola nuove aperture. Food e fashion si confermano settori cardine dello sviluppo con rispettivamente 23 e 10 nuovi store. Avanza anche l’immobiliare, grazie alla ripresa del mercato, con 13 nuove agenzie.